La difficile scelta del sindaco: riflessioni e criteri per la mia decisione di voto

Ascolta
Udinesi Dentro
Udinesi Dentro
La difficile scelta del sindaco: riflessioni e criteri per la mia decisione di voto
Loading
/

Domenica 2, e lunedì 3 aprile, noi udinesi, siamo chiamati ad eleggere il sindaco che ci governerà per i prossimi 5 anni. Ho provato a capire se, i postulanti che si propongono sono, o non sono, Udinesi Dentro.

Negli ultimi due mesi, ho riflettuto su quale sindaco vorrei per la mia città, ma prendere la decisione giusta, si sta rivelando difficile.

Senza perdermi d’animo, ho stilato una lista delle caratteristiche che vorrei avesse il mio primo cittadino.

Agevola lo sviluppo culturale ed economico della città, favorendo l’attrazione di investimenti, e la creazione di posti di lavoro, attraverso politiche fiscali adeguate, e la promozione dell’innovazione tecnologica, nel settore pubblico.

Promuove la coesione sociale, la tutela dei diritti dei cittadini più deboli, e sviluppa un sistema di welfare, efficiente e sostenibile.

Garantisce la sicurezza pubblica, attraverso la prevenzione dei reati, la gestione delle emergenze, e la collaborazione con le forze dell’ordine.

Gestisce le risorse ambientali, promuovendo l’efficienza energetica, e la protezione dell’ambiente naturale, amministrando le risorse ambientali della città.

Sviluppa infrastrutture di trasporto, e migliora la qualità della vita dei cittadini, attraverso l’accessibilità ai servizi, e il controllo della mobilità.

Comunica in modo chiaro e onesto. Evita di essere influenzato da interessi personali, o politici.

Recepisce preoccupazioni, proposte e critiche, con atteggiamento positivo. Prende decisioni difficili, assumendosi la responsabilità delle conseguenze.

Competente in urbanistica, finanza pubblica, ambiente, trasporti, cultura ed istruzione, è in grado di prendere decisioni informate, e adottare politiche efficaci.

Ha una visione chiara, di dove vuole portare la mia città, e di come farlo, con coerenza e con regole uguali per tutti.

Conosce in modo profondo la città, i suoi problemi, le sue opportunità, e i suoi cittadini.

Ecco, se il mio sindaco avesse tutte queste caratteristiche, avrebbe il mio voto.

Piuttosto che accontentarmi del ‘meno peggio’, ho deciso di votare scheda bianca, dato che, nessuno dei quattro candidati a sindaco di Udine, possiede tutte queste caratteristiche.

Il voto è un diritto fondamentale che va esercitato. Il mio consiglio è di andare a votare. I seggi resteranno aperti domenica 2 aprile dalle 7 fino alle 23, mentre nella giornata di lunedì 3 aprile, dalle 7 fino alle 15.


UDINESI DENTRO è un podcast originale di Michele Menegon, la voce della sigla è di Gianmarco Ceconi, la voce sintetica di Vittorio, la musica di Massimo Cum, la post produzione e il sound design di Michael Hammer.

UDINESI DENTRO lo ascolti anche sulle piattaforme Amazon Music, Spotify, Google Podcast, Apple Podcast

Se indossi una maschera che funziona, è ora di cambiarla!

A 18 anni entro a far parte dello staff di una radio locale e nel 1989 sono a lavorare per RADIO ITALIA NETWORK.
Ideatore del programma radiofonico techno MASTER QUICK tra il 1992 e il 1995 produco alcuni dischi: il più famoso è BARRACA DESTROY.
Divento Direttore Artistico di RADIO ITALIA NETWORK nel 1996 e fui il primo in Italia a credere che la gestione e la messa in onda della radio dovessero avvenire attraverso i computer.
Nel 2000 approdo alla casa discografica HIT MANIA in qualità di direttore generale lanciando il fenomeno LUNA POP.
Nel 2001 ritorno alla radio e seguo lo start up del progetto RADIO LIFE GATE.
Dal 2002 al 2007 mi occupo di consulenza artistica per agenzie pubblicitarie e web company e parallelamente entro nel mondo del fitness ottenendo diverse certificazioni, dal Pilates al Rowing, dallo Spinning al BOSE ecc.
Dal 2008 sono Product Manager del prodotto leader nel mondo per la programmazione radio-televisiva MUSIC MASTER.
Nel 2011 costruisco assieme ad Alessandro Bellicini il progetto digitale di GOLF TODAY e in seguito per le testate AMADEUS e SCI. Nel 2019 portiamo il know-how all’editore PUBLIMASTER per le testate GOLF&TURISMO e SCIARE. Nel 2021 fondiamo la 3Mind che realizza il progetto NOTIZIE GOLF che poi lascio nel 2022.
Lo sport ha preso il sopravvento e sono diventato un Triathleta! Un cancro nel 2019 avrebbe potuto fermare tutto, ma grazie al reparto oncologico di Udine sono ancora qui, con il mio tumore, a raccontare un'altra storia.
Obiettivi futuri? Un Iroman prima dei 60 anni e costruire una palestra radiofonica dove insegnare ai ragazzi a fare la radio libera! Lo so, sono progetti utopistici, ma bellissimi.