La geniale versatilità degli Everything But The Girl

Ascolta
DiscoSauro
DiscoSauro
La geniale versatilità degli Everything But The Girl
Loading
/

Questo pòdcast, è dedicato alla geniale versatilità degli Everything But The Girl.

Everything But The Girl è stato un duo britannico composto da Ben Watt, e Tracey Thorn, attivo dal 1982, fino ai primi anni del 2000. La loro musica spaziava tra diversi generi, tra cui indie pop, jazz, dance e musica elettronica.

Hanno iniziato come una band indie pop, ma nel corso degli anni hanno sperimentato diverse direzioni musicali. Il loro album Eden, del 1984, è stato un successo, e ha mostrato le prime influenze jazz.

Nel corso degli anni ’80 e ’90, la band ha continuato a evolversi musicalmente, abbracciando suoni più sperimentali ed elettronici. L’album Walking Wounded, del 1996, è stato un punto di svolta, combinando la voce distintiva di Thorn con ritmi elettronici e trip-hop.

Il singolo Missing, del 1994, è stato un grande successo internazionale, portando la band alla ribalta, e ottenendo un notevole successo nelle classifiche.

Nel corso della loro carriera, hanno collaborato con vari artisti e produttori, esplorando nuovi suoni e stili musicali.

Dopo più di due decenni di successi, nel 2000 hanno deciso di prendere una pausa dalla collaborazione attiva, concentrandosi su progetti solisti, e familiari. Nonostante non abbiano prodotto nuova musica insieme, il loro impatto sulla scena musicale è rimasto significativo.

Il pòdcast dedicato alla geniale versatilità dei Everything But The Girl, finisce qui. Se vuoi ascoltare tutta la musica del DISCOSAURO scarica l’applicazione gratuita IN MY RADIO per IOS e Android.

Dischi degli Everything But The Girl suonati nel podcast in ordine di apparizione:

1 – Tracey in my room (2000)

2 – Wrong (1996)

3 – Each and Every One (1984)

4 – Future of the future (1998)

5 – Missing (1994)

6 – Corcovado (2003)


Disco Sauro è un podcast scritto da Michele Menegon. La supervisione editoriale e musicale è a cura del maestro Gianni De Luise. La voce della sigla è di Giacomo Spunta, mentre la voce sintetica del DiscoSauro è di Isabella. La produzione e il sound design sono di Michael Hammer.

DISCOSAURO lo ascolti sulle piattaforme Amazon Music, Spotify, Google Podcast e Apple Podcast

INmyradio è un applicazione gratuita nella quale vivono 4 canali radiofonici che si ispirano a Radio Italia Network, che dal 1° settembre 2005 non trasmette più in FM. I canali contenuti nell'applicazione disponibile sia per dispositivi IOS che Android sono Network Satellite, curato dal maestro Gianni De Luise, Pleasure Dome, curato da Michael Hammer, Suburbia e DiscoSauro.
ITALIANETWORK nei suoi 23 anni di vita ha sempre avuto uno spirito innovatore. E’ stata la prima radio a credere al format TOP40 solo musicale, è stata la radio che ha lanciato il genere musicale House in Italia, è stata la prima radio a rendere protagonista il mondo della notte ed è stata la prima radio ad introdurre i computer nell’emissione radiofonica. Questi alcuni esempi di quello che ITALIANETWORK è stata ed è ancora oggi riconosciuta di essere … un marchio di tendenza.